I MECCANISMI DI PROTEZIONE: QUANDO IL DEFICIT CALORICO NON BASTA

MECCANISMI DI PROTEZIONE, COME RICONOSCERLI E COME ABBATTERLI
Per dimagrire bisogna tagliare? Solitamente si, ma come abbiamo visto in svariati articoli e come spiegato approfonditamente nei miei libri, tutto dipende dallo stato metabolico del soggetto. Abbiamo gia visto come la tolleranza glucidica e la flessibilità metabolica giocano un ruolo fondamentale sotto questo punto di vista, ma ancor piu fondamentali sono i meccanismi di protezione. I meccanismi di protezione sono un BLOCCO. Sono molto facili da riconoscere e speso (non sempre) facili da risolvere. Solitamente stress eccessivi e diete Very Low Kcal favoriscono questi fenomeni. Il primo campanello di allarme sono le Kcal estremamente basse accompagnate da uno stallo del peso e della forma fisica.


Prima di procedere con le spiegazioni voglio mostrarvi una cosa…

50 anni… 73 Kg… soggetto “allenato”… 1600 Kcal/die…..

aaa1
poi… ho tolto i meccanismi di protezione e…

aaaa2

Ora… motivati da questo esempio eclatante, andiamo a vedere come, in modo ESTREMAMENTE SEMPLICE ho favorito il cambiamento…



1° STEP – REVERSE DIET E MASSIMA CAPACITA’ METABOLICA

Punto di partenza: 1600 Kcal 120 cho 50 fat 167 pro

SETTIMANA

CHO

FAT

PRO

1

100

50

167

2

140

50

167

3

180

50

167

4

220

50

167

5

260

50

167

6

300

50

167

7

280

55

167

8

280

60

167

9

280

65

167

10

280

70

167

11

280

65

175

12

280

65

185

La reverse è terminata a 2445 Kcal (280-65-185)

Come si nota non è una normale reverse sui carboidrati, la strategia è semplice ed intuitiva ma adesso la andremo a spiegare:

Si parte uno step sotto ai macros di base… amo partire sempre da un piccolo taglio anche se la situazione è gia critica per i motivi spiegati gia nei capitoli precedenti. La prima fase di reverse è sui carboidrati, in questo caso con incrementi di 40g a settimana. Grassi e proteine invariati. Proseguo in questo modo fin quando la condizione fisica migliora. Al primo stallo nel miglioramento della composizione corporea, faccio un piccolo passo indietro sui carboidrati (-20/40g) e proseguo con la reverse agendo sui grassi (+5/10g a settimana… in questo caso +5g). Si va avanti fino allo stallo. Raggiunto lo stallo si fa un piccolo passo indietro sui grassi (-5/10g) e si continua la reverse agendo sulle proteine (+5/15g a settimana, in questo caso +10g). Raggiunto lo stallo si stabilizza per almeno altre due settimane.


2°STEP – CUT RAPIDO E RISALITA

SETTIMANA

CHO

FAT

PRO

1° E 2°

200

40

200

3

280

40

180

4

320

40

185

5

340

45

185

In questa fase il soggetto finirà di perdere il grasso in eccesso, infine le Kcal saliranno e si stabilizzeranno ad un valore leggermente superiore al precedente (in questo caso 2505 Kcal). L’asse cho/fat però sarà leggermente piu spostato verso i carboidrati per avere un accelerazione metabolica maggiore. L’allenamento deve essere idoneo.



SCORPI DI PIU!

Pubblicato da Mattia Lorenzini

Personal Trainer ed esperto di nutrizione e sportiva. Team Manager CorporeSano Food&Training System

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: